Associazione ALAUS

home › Attività

ATTIVITÀ


Sono di seguito elencate le principali attività e/o progetti effettuati dall' ALAUS, a partire dai più recenti. Nel menu laterale sono presenti i link alle attività degli anni precedenti. 


ANNO 2019



- Si è concluso anche per quest’anno e con grande soddisfazione dei soci partecipanti il Corso di Storia della Musica. Gli incontri erano centrati sulla figura di L. Van Beethoven. Il corso, con contenuti sempre di altissimo livello e ricchissimi di spunti di riflessione anche personali, è stato come sempre tenuto dal Prof. Danilo Faravelli, le cui competenze e capacità comunicative vanno ben al di là di una semplice trasmissione di concetti e di informazioni. Le sue lezioni sono sempre un arricchimento personale. Grazie al professore!

Domenica 27 ottobre, in una bella e calda giornata autunnale, i soci che hanno aderito all’iniziativa hanno potuto visitare l’intero complesso commerciale dell’Outlet di Serravalle Scrivia. Non solo shopping, quindi, in negozi delle più importanti griffe, ma anche semplicemente una rilassante passeggiata tra le stradine di uno dei più grandi outlet europei.

Domenica 13 ottobre è stata organizzata la ormai consueta Castagnata annuale che è trascorsa all’insegna della serenità e del relax. La meta scelta per il 2019 è stata Pontremoli (MS), in occasione della festa delle castagne organizzata nella città dalla Pro Loco locale. Soci di varie età, dopo aver raccolto liberamente in area a noi riservata belle e grosse castagne, hanno gustato un buon pranzo “rustico” a base di prodotti tipici del luogo: funghi, castagne ed i famosi testaroli. Nel pomeriggio, i partecipanti alla gita hanno potuto visitare Pontremoli (parte storica e parte nuova) su un simpatico trenino messo a disposizione dalla Pro Loco.

Giovedì 10 ottobre. Soddisfatti e entusiasti i nostri soci che al Teatro alla Scala hanno assistito a “L’ELISIR D'AMORE”, opera ottocentesca di Gaetano Donizetti, melodramma giocoso e buffo, ma anche velato di romantica malinconia con la sua aria più celebre "una furtiva lacrima". Una storia d'amore comunque a lieto fine. Il regista Asagaroff e lo scenografo Pericoli hanno creato uno spettacolo con bellissime scene fantasiose, fiabesche e stupendi costumi dai colori pastello che hanno reso l'opera ancora più piacevole e poetica. Ottima la prestazione dei cantanti (Feola, Grigolo, Maestri, Cavalletti) e del coro. Un cast ideale vivace e passionale diretto dal giovane maestro milanese Michele Gamba già assistente di A, Pappano e D,Barenboim.

Martedì 24 settembre, un affiatato gruppo di soci ha partecipato, presso la sede associativa, ad una piacevolissima serata dedicata a conoscere meglio ed a degustare alcuni piatti della cucina campana preparati con maestria e passione dal nostro socio “Chef per un giorno” Antonio Cosimato. Tra un assaggino di melanzane e peperoni ripieni di ricotta e mozzarella ed altre golosità, la serata si è conclusa con delle generose fette di un’ottima pastiera napoletana. Complimenti ad Antonio per la perizia culinaria che ha dimostrato e grazie anche per la grande e generosa disponibilità. Un grazie di cuore anche agli “aiuti chef” Rita ed Enrico.                                   

Martedì 9 luglio, un nutrito gruppo di soci ha assistito, presso il Teatro alla Scala di Milano, al balletto classico “La Bella Addormentata nel Bosco” con coreografie e regia di Rudolf  Nureyev e musica di Petr Il’Ic Cajkovskij. Lo spettacolo, coinvolgente e ricco sia di passi a due sia di quadri corali, è stato particolarmente apprezzato anche per i magnifici e curatissimi costumi di scena.

- Il 20 giugno 2019 si è svolta l’Assemblea Ordinaria dei soci, finalizzata alle votazioni per l’elezione del nuovo Consiglio Direttivo dell’ALAUS. L’ Assemblea,  in quella sede, come previsto dallo Statuto, ha deliberato che il nuovo consiglio direttivo ALAUS, che rimarrà in carica per il prossimo quadriennio, sarà composto da 9 membri.

La consultazione elettorale ha portato ai  seguenti risultati:

- ha votato il 64% dei soci con diritto di voto; 

- sono state elette le seguenti candidate: 

        Chiapparini Eugenia          155 preferenze

        Cursio Valentina               155 preferenze

        Cuppari Teresa                 154 preferenze

        Corsini  Anna                   151 preferenze

        Rolla Angela                    151 preferenze

       Tagliabue Paola                 151 preferenze

       Cantinotti Francesca          147  preferenze

       Agosti Elena                     138 preferenze

       Polignano Antonia             114 preferenze

Ringraziamo tutti i soci per l'altissima ed attenta partecipazione, oltre che per il grande senso di appartenenza che hanno dimostrato alla nostra realtà associativa. 

Il 3 luglio 2019 si è svolta la  prima riunione di insediamento del nuovo Consiglio Direttivo, per attribuire le cariche istituzionali di Presidente, Vicepresidente, Tesoriere e Segretario.

Il Consiglio ha deliberato all’unanimità come di seguito indicato:

Chiapparini Eugenia                   Presidente

Cuppari Teresa                          Vicepresidente

Agosti Elena                              Tesoriere

Cantinotti Francesca                  Consigliera

Corsini Anna                             Consigliera

Cursio Valentina                        Consigliera

Polignano Antonia                     Consigliera

Rolla Angela                             Consigliera

Tagliabue Paola                         Consigliera

Le attività di segreteria, nelle sue varie sfaccettature (attività in sede, cura dell’anagrafica soci, cura del sito, biblioteca ecc. ) viene suddivisa tra le consigliere.

Domenica 9 giugno, i soci ALAUS si sono recati, per l’intera giornata, all’Agriturismo ISOLONE nella Cascina San Benedetto a San Rocco al Porto. I partecipanti alla gita, in mattinata, hanno presenziato ad un seminario molto interessante sulla realtà agrituristicae sulle sue pecularietà tenuto dal Dott. Agronomo Luigi Gruppi, titolare dell’azienda. A seguire, un coinvolgente intervento dell’Ing. Marco Chiesa, direttore del Consorzio Muzza di Lodi, dal titolo “Il territorio Lodigiano lungo il grande fiume Po, ambiente e difesa idraulica delle terre di golena”. Il pranzo, prelibato, era a base di prodotti coltivati direttamente negli orti della cascina. Dopo pranzo i soci sono stati trasportati su un carro trainato da un trattore lungo i margini del Po . La giornata si è conclusa con la visita all’impianto di biogas di San Rocco al Porto. Vedi programma

- Dal 24 al 26 maggio si è svolta la gita di primavera che ha portato 29 soci a visitare Pompei, Sorrento e la Reggia di Caserta. Il primo giorno, arrivati a Pompei, c’è stata la possibilità di visitare il santuario della Beata Vergine, uno dei più importanti di tutto il sud Italia. Il secondo giorno l’esplorazione degli scavi di Pompei condotta da una guida veramente  competente ha permesso di entrare nella realtà e nel mistero di questa antica città. Il pomeriggio è stato dedicato alla scoperta di Sorrento. Il panorama del golfo di Napoli con il Vesuvio sullo sfondo, il dedalo di stradine, l’insieme di colori e l’aria che si respira in questa cittadina partenopea non possono essere descritti, possono solo essere vissuti. La serata si è conclusa con una prelibata cena su una terrazza con vista sul Golfo e sulla costiera sorrentina illuminata. L’ultimo giorno ha visto il gruppo impegnato nella visita alla Reggia di Caserta con la facciata da poco restaurata, resa splendida dalla maestosità dello Scalone d’Onore - capolavoro di Luigi Vanvitelli - la Cappella Palatina, la Sala del Trono e altre preziose sale interne. Le visite di Pompei, Sorrento e Caserta, unite alle specialità gastronomiche tipiche della zona che i ristoratori locali hanno proposto e servito, hanno reso il tour estremamente soddisfacenti. Vedi programma

- Nel mese di maggio si sono conclusi, con soddisfazione dei partecipanti, i corsi annuali di lingue: inglese livello A2 +/B1 tenuto dalla prof.ssa Cantinotti Francesca e francese conversazione tenuto dalla prof.ssa Pochon Elisabeth. Un grazie di cuore alle due fantastiche insegnanti. Alla fine di agosto,  per gli studenti del corso d’inglese, è previsto un piacevole ed istruttivo viaggio nel cuore di Londra, accompagnati dalla loro insegnante /guida Francesca.

- Anche quest’anno,  con scadenza settimanale, si è svolto il Corso di Informatica livello intermedio presso l’Istituto Cfp Canossa in Via XX Settembre 7 a Lodi, sotto la guida del docente Prof. Nicola Franchino. Il corso, concentrato nei mesi di febbraio, marzo ed aprile, aveva l’obiettivo di integrare le competenze di base già acquisite gli anni scorsi dai fedeli “allievi”. Un grazie sincero al Prof. Nicola Franchino per la sua pazienza e la sua disponibilità.

- Sabato 6 aprile i soci ALAUS hanno assistito al celeberrimo musical “A Chorus Line” presso il Teatro Nazionale a Milano. Lo spettacolo, oggi con un nuovo allestimento teatrale di Chiara Noschese, è da sempre considerato “Il re dei musical”. Originariamente ideato, diretto e coreografato da Michael Bennett, fu messo in scena per la prima volta a Broadway nel 1975 e rimase in cartellone ben 15 anni con un totale di 6137 repliche. Del musical venne anche realizzata, nel 1985, la versione cinematografica. Bel cast, bravissimi gli interpreti e sempre molto coinvolgenti le musiche. 

SOLIDARIETA’ SOCIALE L’ALAUS ha rinnovato anche per il 2019 l’adozione a distanza di quattro bambine, due ghanesi e due indiane, per assicurare loro cibo ed istruzione. Per questo progetto, ormai pluriennale, è stata devoluta la cifra di € 800,00. 

- Sabato 30 marzo, tardo pomeriggio e prima serata, un nutritissimo gruppo di associati ha visitato, con apertura esclusiva, le sale Napoleoniche, la corte ed il giardino di Palazzo Serbelloni in Corso Venezia 16 a Milano.
La visita, condotta da una competente e gentile Storica dell’arte della Fondazione Serbelloni, ha permesso di scoprire le meraviglie degli ampi saloni napoleonici, dagli imponenti lampadari originali agli interessanti affreschi, e di conoscerne la storia dal Settecento ad oggi, descrivendo anche gli avvenimenti e le scelte che hanno coinvolto la Famiglia Serbelloni ed i suoi discendenti.
Nel tardo pomeriggio, i partecipanti hanno potuto assaporare un gustoso e raffinato aperitivo nella sala Beauharnais del piano Napoleonico, con tanto di maitre e camerieri. Veramente una piacevolissima esperienza! 

- Corso “Afferma il tuo valore”- I segreti dell’autostima - 9-16-23 marzo 2019 Anche questo secondo corso, tenuto dalla Dott.ssa Pamela Bravi, ha riscontrato il consenso dei partecipanti. I tre incontri sono stati coinvolgenti e interessanti ed hanno messo le basi per riconoscere e consolidare la fiducia nelle proprie capacità nonché nel proprio valore. La parte pratica del corso, costituita da esercizi e simulazioni mirate, creando piacevoli e costruttivi momenti di condivisione, ha aiutato la comprensione del concetto di autostima che, imparando a nutrirlo, può dare una svolta positiva alle proprie giornate.

Ecco il commento della docente alla fine del corso: “Ieri si è concluso un ciclo di incontri con cui un bel gruppo di persone si è messo all’opera per costruire e consolidare la fiducia con se stessi, il proprio valore e la propria autostima. Sono veramente felice perché è stata un’esperienza molto positiva. Grazie all’associazione ALAUS che ha proposto questo corso

Martedì 19 marzo un numeroso gruppo di soci ha assistito alla commedia musicale VIKTOR UND VIKTORIA  con Veronica Pivetti, che si è svolta a Milano presso il Teatro Nuovo, ispirata all'omonimo film e per la prima volta sulle scene italiane nella sua versione originale. Sullo sfondo di una Berlino anni Trenta, in una situazione politica particolare, viene raccontata una storia piena di divertenti  equivoci e scambi di persona. Una commedia spassosa anche con aspetti sentimentali.

Il giorno 18 marzo alle ore 21:00 presso la sede associativa di Via Biancardi 16, si è svolta l’Assemblea Ordinaria Annuale dei soci ALAUS per l’approvazione del Bilancio consuntivo 2018 e del Bilancio preventivo 2019 dell’associazione. 

- Giovedì 14 marzo si è svolta la serata “Funghi del lodigiano” presso la sede ALAUS. La proiezione e le spiegazioni fornite ai numerosi partecipanti dal relatore Bozzini Stefano, Presidente del Gruppo Micologico “Amici del Bosco” di Basiasco, ha portato gli iscritti ad approfondire le innumerevoli varietà che si possono trovare in natura, le differenze di  colore, di dimensione, la prudenza nella raccolta, il rispetto del bosco. Come si poteva non proseguire con una prova pratica? Questa volta il nostro Chef Enrico ha deliziato i presenti preparando un “Risotto con funghi porcini” che, con parecchi bis, ha piacevolmente concluso la serata.

Giovedì 28 febbraio si è svolta, con grande entusiasmo, la gustosa serata “Salumi lodigiani” presso la sede ALAUS. I numerosi partecipanti hanno seguito con interesse quanto il relatore Zanaboni Roberto, allevatore e titolare dello Spaccio Agricolo Ancona di Corte Palasio, realtà tra le più conosciute del settore, ha saputo comunicare aiutandosi con assaggi di prosciutto, salsiccia, salame, tutto di sua produzione. Per potere apprezzare al meglio le specialità proposte, lo Chef Enrico ha presentato agli intervenuti un “Risotto con salsiccia alla lodigiana”, un connubio di sapori che è stato apprezzato da tutti i presenti.

Domenica 3 febbraio, per l’intera giornata, un numerosissimo gruppo di soci si è recato in visita a FICO – Fabbrica Italiana Contadina – a Bologna. Inaugurato il 15/11/2017, FICO è un parco tematico dedicato al settore agroalimentare ed alla gastronomia italiana ed è uno dei più grandi al mondo nel suo genere. Il parco occupa una superficie di 10 ettari, di cui 8 coperti, in cui sono presenti negozi e ristoranti di 150 aziende e 2 ettari esterni dedicati ad una fattoria didattica. Ci sono anche sei attrazioni educative e multimediali per illustrare il rapporto tra l’essere umano con i diversi elementi naturali (fuoco, terra, mare, animali, vino-olio-birra, futuro). Numerosi sono poi i possibili laboratori finalizzati ad acquisire competenze anche pratiche nei vari settori alimentari. L’esperienza è stata interessante e la giornata è trascorsa molto piacevolmente tra assaggi, acquisti e curiosità varie.

Venerdì 25 gennaio, i soci partecipanti hanno assistito allo spettacolo “Cenerentola On Ice” presso il Teatro degli Arcimboldi a Milano. Il balletto, realizzato da The Imperial Ice Stars, ha preso spunto dalla celebre favola ed ha saputo mirabilmente innestare sulla tradizione coreografica classica il pattinaggio artistico più acrobatico. Nel cast erano presenti anche numerosi campioni olimpici di pattinaggio sul ghiaccio.

Martedì 15 gennaio, presso la sede dell’Associazione, si è svolta la serata tematica “Star bene mangiando sano? Falsi miti e realtà di una relazione possibile ma non scontata”. Il Dr. Andrea Borsa, giovane biologo nutrizionista, ha coinvolto i numerosi partecipanti all’incontro, attraverso un interessante percorso sul cibo e sull’alimentazione, passando in rassegna i principali gruppi di alimenti, le loro criticità e positività, anche in relazione alle patologie più frequenti nel lodigiano ed alle sempre più numerose intolleranze ed allergie. Il tutto spiegato con un approccio scientifico immediato e divulgativo.  



ANNO 2018


- Martedì 4 dicembre si è concluso, con soddisfazione dei partecipanti, il Corso di Storia della Musica tenuto dal Prof. Danilo Faravelli. Il titolo del corso appena finito era “Incontrare Mozart”. Lo scopo dei 4 interessanti incontri che si sono svolti tra ottobre ed i primi di dicembre era, infatti, principalmente quello di conoscere, da neofiti, la personalità e la grandezza del sommo musicista e compositore austriaco, partendo dalla sua giovinezza  e dalle sue prime e numerose composizioni. Senza dimenticare poi l’importante e stretto legame che Mozart ha con la città di Lodi nella quale, ancora giovanissimo, compose nel 1770 il suo primo quartetto d’archi mentre soggiornava in una locanda sita nell’attuale Corso Mazzini al n°88. Durante il corso, il docente ha anche introdotto le peculiarietà  dell’opera “La Finta Giardiniera” per noi in calendario alla Scala il 26/10.

- L’ALAUS, grazie alla disponibilità del gruppo teatrale Pantera Rosa, ha partecipato, sabato 1 dicembre, ad una significativa serata organizzata in rete con la biblioteca “Don Milani” di San Martino in Strada, l’Istituto Merli di Villa Igea, corso “servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera” ed il Comune di San Martino in Strada, realizzando, presso i locali della mensa della Scuola media di San Martino, una Cena con delitto che ha richiamato un folto pubblico di più di 100 persone.  

 - Venerdì 23 novembre, presso il Ristorante Isola Caprera, si è svolta la consueta cena sociale annuale dell’ALAUS. L’adesione dei soci è stata alta e la serata è trascorsa molto piacevolmente in un clima sereno ed amicale. Durante la cena è anche stato proiettato in video con una sintesi delle varie uscite/gite realizzate da ALAUS nei vari anni di attività. 

Domenica 11 novembre si è svolta la consueta gita culturale-gastronomica d’autunno. Quest’anno, come da programma, la meta è stata Bergamo Alta con i suoi gioielli. Moltissimi i soci che hanno aderito all’iniziativa e che hanno potuto visitare, oltre al nucleo storico della città alta con la splendida Basilica di Santa Maria Maggiore e la Cappella Colleoni, l’interno di Palazzo Terzi, casa museo con arredi originali. Il pranzo, veramente delizioso, è stato servito presso l’accogliente ristorante “Sant’Ambroeus” in Piazza Vecchia. Nel pomeriggio era prevista la visita all’Accademia Carrara, pinacoteca ricchissima di opere d’importanti autori; tra le opere più significative anche un quadro del Mantegna in corso di restauro. Durante tutte le visite, il gruppo di partecipanti è stato supportato da guide precise e competenti. Una bella giornata, nonostante la pioggia, all’insegna della cultura.

Venerdì 26 ottobre un folto e motivato gruppo di soci ha assistito, presso il Teatro alla Scala di Milano, al dramma giocoso in tre atti “LA FINTA GIARDINIERA”, creazione giovanile (fu composta quando Mozart aveva solo 19 anni) di W.A. Mozart. L’interazione tra le impostazioni scelte dal Direttore d’orchestra Diego Fasolis e dal regista Frederic Wake-Walker ha permesso agli spettatori di assistere ad una rappresentazione davvero interessante ed originale che ha visto l’utilizzo di strumenti originali del ‘700, di splendidi costumi di scena e di una incisiva caratterizzazione dei cantanti/attori, tutti davvero bravissimi.

Domenica 14 ottobre, un numeroso gruppo di soci ha trascorso una piacevole e rilassante giornata a CEVO (BS), piccola località a 1070 m di quota, per la raccolta delle castagne e la partecipazione alla sagra del paese organizzata dalla locale Pro Loco. La giornata, di un caldo quasi estivo, è trascorsa serenamente. Al mattino, dopo la raccolta libera, in area indicata dai rappresentanti della Pro Loco, delle castagne, il gruppo ha potuto vedere la famosa CROCE DEL PAPA, eretta nel 2005 in onore di Papa Giovanni Paolo II. Il pranzo, presso il ristorante SARGAS, a base di prodotti tipici locali, ha rifocillato abbondantemente tutti i partecipanti. Il pomeriggio è trascorso tra assaggi di caldarroste, piccoli acquisti alla festa e tranquille brevi passeggiate nei grandi prati e nei boschi della zona. Una bella gita di fine estate!                                                                                                                                                                                         

- Dal 26 al 28 maggio un motivatissimo gruppo di soci ha trascorso tre piacevoli giornate alla scoperta delle numerose bellezze storiche e naturalistiche della città di Aosta e dei suoi dintorni, degustando molti piatti tipici della zona. I partecipanti alla gita hanno visitato, infatti,  sia la città di Aosta con il suo pregevole Teatro Romano, l’imponente e “misterioso” Criptoportico Forense e la Chiesa Paleocristiana di San Lorenzo, ma anche la vallata di Cogne che  ha riservato molte sorprese, con il suo Museo Etnografico, la sua rigogliosa natura e le sue specificità artigianali come la  Cooperativa “Les Dentellières” con la lavorazione del pizzo a tombolo. Una bella giornata poi è trascorsa presso le Terme di Pré Saint Didier, ai piedi del Monte Bianco. Tra acque termali calde, massaggi, saune, trattamenti di fangage e molto altro, si è concluso l’ultimo giorno della bella gita. Il tutto è trascorso serenamente ed in piacevolissima compagnia.

- Lunedì si è concluso, con grande soddisfazione di tutte, il nostro corso di Inglese, con la bravissima Franca Cantinotti. Il corso, di livello A2, si è svolto tra ottobre 2017 e maggio 2018.  Abbiamo espresso tutte l'intenzione di proseguire anche il prossimo anno. Con questo messaggio vogliamo rendere partecipe tutto il comitato direttivo dell'apprezzamento dell'attività della nostra amica Franca (un'amica, più che una semplice teacher!) e del piacevole clima che si è creato nel gruppo. Speriamo tutte di poter proseguire anche il prossimo anno!  "A Dio piacendo", come dice Franca...  Grazie di tutto, a nome del gruppo di iscritte. Paola.

- Nel mese di maggio si è concluso  il corso di Francese conversazione che si è svolto tra dicembre 2017 e maggio 2018. Un grazie di cuore alla docente madrelingua, Prof.ssa Pochon Elisabeth Louise, che, con la sua competenza e professionalità, ha saputo creare un clima sereno e rilassato ma anche coinvolgente e motivante per tutti i partecipanti non proprio giovanissimi. Al prossimo anno!

Sabato 12 maggio un numeroso gruppo di soci ha visitato a Lainate (MI) Villa Visconti Borromeo Litta, “luogo di delizie” estive per ben cinque secoli. Divisi in due gruppi, con guide esperte, abbiamo visitato il Ninfeo ed una parte della Villa. Particolarmente interessante e molto ben valorizzato è il Ninfeo, ricchissimo di inattesi, sofisticati e divertenti giochi d’acqua, ambientati in grotte di tufo di varie dimensioni. Ben tenuti e rappresentativi delle varie epoche sono apparsi i numerosi affreschi. Gli edifici, la Villa ed il Ninfeo, sono circondati da un ampio parco, parzialmente pubblico, in cui s’impongono alla vista importanti fontane e piante secolari.

-  Sabato 5 maggio l’ALAUS ha organizzato per un nutrito gruppo di soci una visita guidata al laboratorio della Ceramica Artistica “Vecchia Lodi” di Angelo Pisati e c. in via San Fereolo, 9 a  Lodi, uno dei fiori all’occhiello nella tradizione delle attività artigianali del lodigiano. La cordialità, la cortesia e la pluriennale preziosissima esperienza del sig. Pisati e dei suoi collaboratori ci hanno colpito profondamente. Durante la visita abbiamo potuto assistere a tutte le fasi della preparazione dei manufatti artistici, integrate da descrizioni e spiegazioni accuratissime direttamente del sig. Pisati.Tanto lavoro e tanti oggetti di squisita ed unica fattura meriterebbero certamente una più grande considerazione da parte del territorio. Un grazie di cuore al titolare ed a tutti i suoi collaboratori per aver saputo e voluto con coraggio e passione, pur tra innumerevoli difficoltà, portare avanti fino ad aggi un’attività preziosa ed insostituibile. E ci auguriamo che tutto prosegua……….

Dal 23 novembre 2017 al 26 aprile 2018,  con scadenza settimanale, si è svolto il Corso di Informatica livello intermedio presso l’Istituto Cfp Canossa in Via XX Settembre 7 a Lodi, sotto la guida del docente Prof. Nicola Franchino. Il corso ha visto la partecipazione di 12 allievi “seniores” molto diligenti, determinati e volonterosi. Sono state affrontate soprattutto le basi di Word e di Excel con qualche navigazione in internet…La materia è piuttosto ardua per studenti non più “giovanissimi”…,ma la grande pazienza e l’ infinita disponibilità del PROF. hanno permesso di riuscire ad ottenere discreti risultati anche se ci si è resi conto che il mondo del computer è vastissimo e la strada da percorrere ancora lunga…Nel complesso un bilancio decisamente positivo. Chissà se si potrà continuare anche l’anno prossimo! Un grazie ancora sincero al Prof. Nicola Franchino e all’ALAUS che ha organizzato il corso. Felicita.

-  Sabato 14 e sabato 21 aprile il gruppo teatrale Pantera Rosa ha intrattenuto un foltissimo pubblico con due rappresentazioni. La prima si è svolta presso il Teatro dell’Oratorio di San Bernardo e la seconda presso il Teatro Lanterna di Siziano (PV). I bravissimi attori e le bravissime attrici hanno saputo coinvolgere spettatori di tutte le età con professionalità, brio e sagacia, consentendo a tutti di trascorrere due ore di serena allegria e spensieratezza.

-  Si è concluso nel mese di marzo il corso “La Magia delle Parole “ che si è svolto in tre incontri coinvolgenti. La preparazione e la capacità della docente Pamela Bravi hanno permesso che si creasse all’interno del gruppo un interesse vivo e crescente per l’argomento, che non ha mancato di creare momenti di simpatica coesione tra le socie. Molto apprezzati dalle partecipanti la modalità in cui è stato articolato ed il risultato raggiunto, che già hanno fatto nascere la richiesta di una possibile continuazione.

Martedì 27 marzo 2018, un interessatissimo gruppo di soci, di varie età, ha assistito presso il Teatro alla Scala di Milano al balletto “ MAHLER 10 – PETITE MORT – BOLERO ”, su musiche di Mahler, Mozart e Ravel. La rappresentazione, di estrema eleganza ed impeccabile sul piano tecnico, ha suscitato negli spettatori un crescendo di emozioni e di coinvolgimento fino a culminare nella conclusione del Boléro, con coreografie di Maurice Béjart, in una esplosione di pathos e di applausi scroscianti da parte di tutto il pubblico. Magistrale è stata anche la direzione dell’orchestra, affidata a David Coleman, come pure l’esecuzione del pianista, Takahiro Yoshikawa, in Petite Mort.

- Martedì 20 marzo si è concluso il corso “I formaggi lodigiani” che si è svolto, in due serate, presso la sede ALAUS. I numerosi partecipanti hanno seguito con interesse quanto il relatore Angelo Carena, titolare del Caseificio Carena di Caselle Lurani, realtà artigianale fiore all’occhiello del lodigiano, ha saputo comunicare: differenze di lavorazione con la produzione industriale, materie prime, sapori, cremosità e varietà di formaggi. Gli incontri si sono ovviamente conclusi con delle … “prove pratiche”, che hanno portato i partecipanti ad approfondire e degustare la realtà di produzione e le differenti qualità; il tutto con la massima soddisfazione.

SOLIDARIETA’ SOCIALE – L’ALAUS ha rinnovato l’adozione a distanza di quattro bambine, due ghanesi e due indiane, per assicurare loro cibo ed istruzione. Per questo progetto, ormai pluriennale, è stata donata la cifra di € 800,00. 

-  Domenica 11 marzo 2018 un numerosissimo gruppo di soci si è recato in uscita a Vicenza per visitare sia la mostra “Van Gogh. Tra il grano e il cielo” presso la celeberrima Basilica Palladiana sia il centro storico della città. Accompagnato da una guida turistica competente e comunicativa, il gruppo ha potuto apprezzare i più significativi palazzi e monumenti di Vicenza, scoprendo da vicino anche i tesori artistici del Tempio di Santa Corona e le particolari “invenzioni” architettoniche che fanno del Teatro Olimpico qualcosa di unico al mondo. La visita alla mostra era stata preceduta da una serata preparatoria che si è svolta martedì 27 febbraio presso la sede associativa e che ha avuto come relatore il prof. Walter Pazzaia. Questa serata, grazie anche alla ormai nota competenza e capacità divulgativa del relatore, è risultata particolarmente interessante ed utile per la comprensione della complessa psicologia dell’artista olandese e delle sue opere.

-  Martedì 6 marzo alle ore 21:00 presso la sede associativa di Via Biancardi 16, si è svolta l’Assemblea Ordinaria Annuale dei soci ALAUS, per l’approvazione del Bilancio consuntivo 2017 e del Bilancio preventivo 2018 dell’associazione. 

-  Lunedì 5 marzo 2018, i soci ALAUS hanno assistito ad uno stimolante spettacolo musicale dal titolo “ABBA DREAM – The Ultimate Abba Tribute Show”, che si è svolto a Milano presso il Teatro Nazionale. Sulla scia del grande successo del film e del musical “Mamma mia!”, lo spettacolo è stato un’esplosione di musica e canzoni che ha visto un grande coinvolgimento del pubblico, con il risultato di una rappresentazione fortemente interattiva ed emozionante per gli spettatori.

- Un folto gruppo di soci appassionati del bel canto e degli eventi scaligeri ha assistito domenica 11 febbraio 2018 ad un entusiasmante ed “imprevisto” Recital di Canto. Infatti, al posto del previsto recital con il soprano Sonya Yoncheva che, a causa di un’indisposizione dell’artista è stato spostato a settembre, la Direzione del Teatro ha offerto un concerto di canto gratuito a tutti gli spettatori. Gli artisti, il soprano Eva Mei, il tenore Giorgio Berrugi e il baritono Markus Werba hanno saputo ampiamente compensare il pubblico grazie alla loro professionalità e simpatia, cantando arie famosissime che spaziavano dalle produzioni di Rossini, a quella di Verdi, di Donizetti, di Mozart, di Puccini, di Wagner e Lehár. La Scala è sempre la Scala!

- Grande affluenza di pubblico (più di cento persone) si è ritrovata martedì 23 gennaio 2018 alle ore 21.00 per assistere ad una delle prime iniziative dell’anno promosse dall’ALAUS. 

L’evento si è svolto nell’Aula Magna dell’I.T.E. “A. Bassi” di Lodi. 

La serata, che affrontava un argomento ancora sconosciuto ai più ma di grande fascino e ricco di interrogativi, affrontava il tema dal titolo “Il Tesoro di San Bassiano tra storia e leggenda. Uno dei misteri custoditi nella Lodi sotterranea dal 1527”

L’evento è stato aperto gratuitamente ai soci ed a tutto il territorio. 

La capacità dialettica, la grande competenza e la passione del relatore, Ing. Sandro De Palma, ha coinvolto tutti i presenti che hanno così potuto conoscere un altro segmento dei fatti e dei segreti che vede come protagonista la nostra bella città.


Giovedì 11 gennaio 2018 un nutrito e motivato gruppo di soci ALAUS si è recato a Milano in visita alla mostra “Dentro Caravaggio”, in programmazione a Palazzo Reale. Suddivisi in due gruppi e accompagnati da guide esperte e competenti, i gruppi hanno ammirato una trentina circa di opere del grande maestro lombardo, esplorando l’intero arco temporale della sua produzione artistica, dalla giovinezza alla maturità, compresi i periodi dell’esilio a Napoli e Malta. E’ stata un’occasione stimolante per accostarsi all’opera di un grande artista, molto noto ma ancora e sempre in grado di stupire e soprattutto emozionare.