Associazione ALAUS

home › Attività

ATTIVITÀ


Sono di seguito elencate le principali attività e/o progetti effettuati dall' ALAUS, a partire dai più recenti. Nel menu laterale sono presenti i link alle attività degli anni precedenti. 

ANNO 2017

Sabato 2 dicembre un motivato gruppo di soci ha partecipato all’incontro pomeridiano di approfondimento tematico “DOMUS HOSPITALIS: arte e storia”. L’incontro, accuratamente preparato e gestito dalla prof.ssa Monica Rossi, prevedeva la proiezione di diapositive  sulla nascita delle strutture ospitaliere del Quattrocento con particolare riferimento alla Ca’ Granda milanese, all’ospedale di Brescia ed all’Ospedale Vecchio di Lodi. E’ poi seguita la visita guidata del piccolo chiostro limitrofo al Museo di Paolo Gorini e degli affreschi appena restaurati della Sala Capitolare in cui è sito il museo.

- Nel mese di novembre si è svolto e concluso il Corso di Storia dell’Arte tenuto dal Prof. Walter Pazzaia. Il titolo del corso era “Verso il ‘900” e, nei tre incontri previsti, sono stati affrontati tre movimenti artistici nati tra la fine del 1800 e gli inizi del 1900: gli Impressionisti, i Simbolisti ed i Divisionisti. Un sentito ringraziamento al prof. Pazzaia per la sempre grande competenza e la disponibilità dimostrate. 

Venerdì 24 novembre si è svolta la consueta cena sociale annuale. I 70 soci partecipanti si sono ritrovati presso l’ “OSTERIA PERBACCO” - Cascina Cavrigo a Lodi. Il locale, caldo ed accogliente, ha fatto da cornice ad un’ottima cena e ad un’atmosfera di grande convivialità e serenità.

- Con soddisfazione comunichiamo ai soci  che il progetto “Il giardino delle ortensie”, sostenuto con contributo economico dall’ALAUS nel 2016 e finalizzato a rendere terapeutico per gli ospiti la porzione di chiostro prospiciente il nucleo Alzheimer della RSA S. Chiara di Lodi, è stato premiato nell’ambito del concorso “La qualità della vita nelle RSA” dall’ATS Milano Città Metropolitana tra ben 155 progetti presentati da altrettante RSA lombarde. Grazie a tutti i soci che, con la loro fedele permanenza nell’associazione, consentono alla nostra realtà di sostenere anche progetti a favore di chi, per differenti motivazioni, vive situazioni di disagio e difficoltà.

Sabato 11 novembre un numeroso gruppo di soci ha visitato, con l’aiuto di due guide  esperte e competenti, Palazzo Morando Attendolo Bolognini in Via S. Andrea a Milano. Il Palazzo, comprende una pinacoteca ricca di interessantissime rappresentazioni della Milano di un tempo, dal ‘600 al ‘800, preziose testimonianze storiche e private di fatti ed abitudini del passato. E’ stato poi possibile visitare anche l’appartamento, perfettamente arredato con mobili dell’epoca, abitato dai Signori Attendolo Bolognini. Conclusa la visita del Palazzo, tutti i partecipanti si sono poi rifocillati assaporando un gustoso aperitivo, con locale in esclusiva per il gruppo ALAUS, nel pieno centro della Milano di oggi.   

- Con soddisfazione dei partecipanti, si è concluso con la fine di Ottobre, il secondo corso di Storia della Musica tenuto dal prof. Danilo Faravelli. Con accattivante dialettica, il docente ha saputo interessare i presenti a tematiche che quest’anno hanno affrontato l’evoluzione storica dei componimenti musicali dalla SONATA, al CONCERTO, alla SINFONIA, anche attraverso l’ascolto di brani musicali scelti ad hoc. Un grazie di cuore al prof. Faravelli per la competenza e la disponibilità dimostrate.

Domenica 22 Ottobre si è svolta la consueta gita culturale –gastronomica d’autunno con meta la visita alla Certosa di Calci ed ai celeberrimi monumenti della Piazza dei Miracoli  a Pisa. Una bella sorpresa è stata scoprire, con l’aiuto di una guida esperta, la ancora purtroppo poco conosciuta Certosa di Calci sita nelle vicinanze di Pisa. Divenuta da poco “Luogo del cuore” del FAI,  è apparsa ai visitatori ben curata grazie anche ai recenti e  rigorosi restauri effettuati. Sempre imponente ed affascinante è il complesso monumentale di Piazza dei Miracoli a Pisa, con la famosissima Torre, Il Duomo, Il Battistero ed il particolarissimo Camposanto. Il pranzo, presso il ristorante “ Il Pozzo di San Vito” a Calci, ha permesso ai partecipanti di gustare piatti tipici toscani.

Giovedì 12 Ottobre, un numerosissimo gruppo di soci ha avuto il piacere di assistere, presso il Teatro alla Scala di Milano, allo spettacolo “ONEGIN”, balletto classico in tre atti con le coreografie di John Cranko su musica di Petr Il’C  Cajkovskij. Protagonisti indiscussi della scena sono stati l’ètoile della Scala, Roberto Bolle, nella parte di Onegin e Marianela Nunez, artista ospite e prima ballerina del Royal Ballet di Londra, nella parte di Tat’jana. Una grande storia d’amore infelice raccontata con passi a due di grande forza espressiva e con riuscitissime danze corali. Il balletto inteso come uno spettacolo teatrale completo.

-  Sabato 27 maggio si è concluso, con la premiazione degli studenti vincitori del concorso, il Progetto Formativo “Il Trenino della Sostenibilità” ideato e realizzato dall’Ing. Valentina Cursio titolare di  VIVATTIV@ - Biomimesi per il progetto e la ricerca ecosostenibili. Il progetto, sostenuto economicamente dalla Fondazione della Banca Popolare di Lodi e patrocinato dal Comune di Lodi, dall’Ordine degli Ingegneri di Lodi, dal FAI (Presidenza Regionale Lombardia) e dall’ALAUS, ha riscosso un grande successo presso gli studenti coinvolti ed i loro insegnanti. Partito nel mese di gennaio, il progetto quest’anno ha avuto come tema centrale “La casa ecosostenibile ed il risparmio energetico” e la sua scansione prevedeva sia lezioni interattive, sia attività di laboratorio, sia un concorso. Gli studenti delle classi seconde della Scuola Media Statale “A. Negri” di Lodi si sono impegnati molto ed hanno prodotto veramente moltissimi e pregevoli elaborati e manufatti tra plastici, video, interviste, poster e cartelloni-gioco. Tutti i lavori sono stati valutati da una giuria competente che ha scelto, con difficoltà, le opere che meglio rappresentavano le finalità del progetto. Tutti i prodotti degli studenti sono stati esposti in una mostra aperta ai genitori ed al pubblico che si è conclusa proprio sabato 27/5 con una bella festa. La Fondazione della Banca Popolare ha premiato i numerosi studenti vincitori con contributi economici e pregevoli libri. Complimenti a tutti!

-  Con grande soddisfazione dei soci partecipanti si sono conclusi, a fine maggio, il corso di Inglese base ed il corso di Informatica base. Un grazie di cuore alle insegnanti sempre molto disponibili e pazienti.

-  Sabato 13 e domenica 14 maggio un nutrito e affiatato gruppo di soci ALAUS ha condiviso un piacevole esperienza culturale tra le bellezze artistiche, naturali e gastronomiche della terra padovana. Siamo arrivati a Padova nel primo pomeriggio di sabato dove ci ha accolto la nostra guida Donatella, che con ottima competenza e squisita professionalità ci ha accompagnato a visitare il centro storico della città e i suoi principali monumenti, in particolare la Basilica di Sant’Antonio e il Palazzo della Ragione ( una vera sorpresa per tutti!). In serata abbiamo raggiunto l’Hotel Blu Dream di Monselice, dove abbiamo consumato un’ottima cena e trascorso la notte in un’atmosfera accogliente e raffinata. La mattina seguente ci siamo recati a Stra, per visitare Villa Pisani e i suoi giardini (un autentico gioiello!), e ci siamo poi imbarcati sul “Burchiellinoper iniziare la navigazione sul Brenta. La giornata, per fortuna soleggiata, è trascorsa navigando tra chiuse leonardiane, ponti girevoli e soprattutto ville incantevoli affacciate sul fiume. Dopo la sosta a Dolo per il pranzo, abbiamo visitato Villa Widmann, per concludere la navigazione a Villa Foscari (la Malcontenta), capolavoro del Palladio. In serata il rientro a Lodi, stanchi e arricchiti per aver scoperto un altro splendido “pezzo di Italia”. Alla prossima!! 

- Dal giorno 11 maggio 2017 l’ALAUS fa parte degli Organismi di Cooperazione e Consultazione per le Tematiche relative alla cultura del Comune di Lodi. 

- SOLIDARIETA’ SOCIALE – L’ALAUS ha partecipato con un contributo economico di € 100,00 ad una colletta “condominiale” indetta per consentire ad una famiglia in condizioni economiche disagiate di curare il proprio piccolo bambino affetto da una grave patologia. 

Domenica 7 maggio, sotto una pioggia battente e con temperature autunnali, un motivatissimo e “coraggioso” gruppo di soci ha effettuato la visita guidata alla Cattedrale Vegetale dell’ artista lodigiano Giuliano Mauri. La Cattedrale Vegetale, inaugurata solo una settimana prima, sorge, come da progetto originario dell’artista, sulla riva sinistra del fiume Adda, in un’area bonificata per l’occasione. Le piante, soprattutto querce, che la costituiscono sono ancora molto piccole, ma l’impatto visivo è già molto forte ed imponente per l’insieme della struttura predisposta. La guida, una rappresentante dell’Associazione Giuliano Mauri che gestisce il progetto e tutte le iniziative collegate, è stata molto gentile e competente, dispiaciuta tuttavia per il tempo assolutamente inclemente che non ha permesso ai partecipanti di apprezzare al massimo questo monumento naturale, nuova ed importante risorsa per il territorio lodigiano. 

- Sabato 29 aprile alle ore 21:00, nell’ambito della Rassegna Teatrale 2017 promossa dal gruppo parrocchiale di San Fereolo, ha debuttato il nuovo spettacolo del Gruppo Teatrale Pantera Rosa: La Famiglia ADDAMS “in rosa”. Il nuovo lavoro della “frizzante ed ingegnosa” compagnia, una commedia brillante in tre atti a tinte rosa-nere, ha subito coinvolto il foltissimo pubblico di tutte le età suscitando simpatia ed allegria. Bravissimi tutti gli attori, belli i costumi, trovate e gag azzeccatissime ed originali. Il tutto per due ore circa di uno spettacolo che ci auguriamo di poter rivedere molto presto.

Domenica 2 aprile  un gruppo numeroso di soci ha partecipato alla gita culturale gastronomica di primavera che è stata effettuata a Ferrara. Al mattino, per la durata di tre ore e con guida competente, i soci hanno visitato il centro storico della città con le caratteristiche vie medievali delle Volte, la zona del ghetto ebraico e raggiunto i luoghi rinascimentali,  la Cattedrale di San Giorgio, Palazzo Ducale e Castello Estense. Nel pomeriggio, dopo il pranzo di tipica cucina ferrarese e una salutare passeggiata a piedi, è stata effettuata la visita alla Palazzina Marfisa d' Este ed a Palazzo Schifanoia. Al ritorno, dal bus, uno sguardo alle mura e al Palazzo dei Diamanti. Anche il tempo favorevole ci ha regalato una piacevole giornata in compagnia.  

-  SOLIDARIETA’ SOCIALE – L’ALAUS ha rinnovato l’adozione a distanza di quattro bambine, due ghanesi e due indiane, per assicurare loro cibo ed istruzione. Per questo progetto, ormai pluriennale, è stata donata la cifra di € 800,00.    

- Martedì 28 marzo, presso la sede dell’associazione, si è svolto il secondo incontro tematico previsto dal programma ALAUS 2017. L’incontro, che si intitolava “Come migliorare l’efficienza energetica della propria casa”, ha affrontato un argomento di grande attualità; era totalmente gratuito ed aperto al territorio. La relatrice, Ing. Valentina Cursio, specializzata in edilizia ecosostenibile, ha saputo illustrare al folto pubblico presente, con grande chiarezza ed esaustività, le tecniche e gli accorgimenti per ridurre gli sprechi energetici delle nostre abitazioni, all’insegna del risparmio familiare e della salvaguardia dell’ambiente.

- Martedì 21 marzo si è concluso il corso “Cos’è la birra” che si è svolto, in due serate, presso la sede ALAUS. I partecipanti hanno seguito con interesse quanto l’insegnante, Mastro Birraio del birrificio artigianale lodigiano “The Brave”, ha saputo comunicare: differenze con la birra industriale, produzione, materie prime, sapori, colori e corposità della birra artigianale. Gli incontri si sono conclusi … con delle prove pratiche, che hanno portato i partecipanti ad approfondire la degustazione delle differenti qualità; il tutto con la massima soddisfazione.

-  Sabato 18 marzo alle ore 15:00 un folto gruppo di soci ha assistito presso il Teatro Nazionale di Milano al Musical “ BODYGUARD” con Ettore Bassi e Karima. Di seguito riportiamo le “impressioni” di Elena P. , una nostra giovanissima associata di 8 anni:

Lo spettacolo è stato molto coinvolgente, il pubblico si è lasciato catturare dalle canzoni e, in particolare, dal finale "I WANNA DANCE WITH SOMEBODY". Le voci di RACHEL e di sua sorella Nicky erano bellissime e hanno affascinato gli spettatori. Musiche e canzoni erano molto piacevoli da ascoltare e, se dovessi sceglierne una, preferirei quella finale perchè più coinvolgente, più ritmata e soprattutto perchè il coro era formato dalle voci fantastiche di tutti i personaggi. I costumi luccicanti della protagonista RACHEL hanno catturato l'attenzione e l'hanno messa in risalto rispetto ai personaggi secondari. Spettacolo realistico e, rispetto ai musical che ho visto sinora, si notava che questo era realizzato da professionisti. All'inizio voci e suoni mi sono sembrati assordanti, è stato necessario aspettare qualche minuto per abituarmi, poi ho cominciato a sentirmi parte dello spettacolo. Lo stesso effetto l'ho sentito quando sono uscite delle fiammate dal pavimento del palcoscenico e ho sentito il calore del fuoco sul viso. Mi sono chiesta come facessero gli attori a resistere a quella temperatura. Ero seduta nella parte alta della platea, le poltrone erano comode, sono riuscita a seguire lo spettacolo mentre di solito noi bambini non riusciamo sempre a vedere bene i palcoscenici dei teatri o gli schermi del cinema. Allo spettacolo hanno partecipato molti spettatori anche se il pubblico non occupava tutti i posti della platea. Se dovessi descrivere questo musical con una parola direi...STRATOSFERICO!

- SOLIDARIETA' SOCIALE - L’ALAUS ha erogato un contributo di € 500,00 alla Libera Associazione Pro Handicappati O.N.L.U.S. di Lodi Vecchio per l’attivazione del progetto “Corpo e Musica” di DanzaCreativa a favore degli utenti, portatori di varie tipologie di handicap, del centro Lavoro ed Arte. Sito: www.centrolavoroearte.it 

- Il 7 Marzo si è svolta, presso la sede associativa, la consueta Assemblea Ordinaria Annuale dell’ALAUS per l’approvazione del Bilancio Consuntivo 2016 e del Bilancio Preventivo 2017. E’ stata anche una gradita occasione per un utile confronto tra i soci e per raccogliere da parte del Direttivo significative proposte e costruttivi suggerimenti. Vedi lettera di convocazione

- Venerdì 10 febbraio alle ore 20:00 numerosi soci hanno avuto la possibilità di assistere, presso il Teatro alla Scala di Milano, all’opera ultima di G. Verdi : il FALSTAFF. L’opera, una commedia lirica in tre atti, ha visto la regia di Damiano Michieletto e la direzione d’orchestra di Zubin Mehta, ottantenne indiano che festeggia i 55 anni di attività alla Scala. Il regista, trentottenne, tra i più discussi del momento per le sue scelte originali, ha deciso di ambientare Falstaff nella Casa di riposo per musicisti che Verdi fece edificare a Milano in Piazza Buonarroti. Michielotto ha deciso quindi di unire le due ultime realizzazioni del Maestro creando una atmosfera di grande umanità e delicatezza, ma anche di amarezza e malinconia. Falstaff è stato interpretato da un grandissimo Ambrogio Maestri che, per presenza scenica e simpatia, ha sicuramente dominato il palcoscenico per tutte le due ore e trenta minuti di spettacolo. 

- Venerdì 27 gennaio alle ore 21:00 un interessato gruppo di soci ha presenziato alle serata dedicata a scoprire, con un primo approccio, la cultura e la lingua cinese. Relatrice è stata la mediatrice culturale Sig.ra HE PING. L’incontro, che è durato poco più di due ore, è risultato sicuramente molto utile per trasmettere ai presenti di varie fasce di età, dagli otto ai settant’anni, numerosissimi input sulla antichissima ed affascinante civiltà cinese.

- Anche per l’a.s. 2016- 2017 l’ALAUS ha dato il proprio patrocinio al progetto di formazione “Il Trenino della Sostenibilità” realizzato da VIVATTIV@ - Biomimesi per il progetto e la ricerca ecosostenibili con il contributo della Fondazione della Banca Popolare di Lodi. Hanno patrocinato l’iniziativa anche l’Ordine degli Ingegneri di Lodi, il FAI (Presidenza Regionale Lombardia) ed il Comune di Lodi. Come lo scorso anno il progetto verrà svolto a favore degli studenti della Scuola media “Ada Negri“ di Lodi, ma nelle classi seconde anziché nelle terze.


ANNO 2016


- Venerdì 25 novembre i soci (60) si sono ritrovati presso il Ristorante Castello di Lodi per presenziare alla cena sociale annuale. Il tutto si è svolto in un clima di serenità ed allegria, vivacizzato dalla performance dei giovani del nostro Gruppo Teatrale Pantera Rosa che si sono cimentati in una divertente ed animata “cena con delitto” con tanto di premi per i vincitori. E’ stata anche l’occasione per lo scambio degli auguri in vista delle imminenti festività.


- Domenica 13 novembre si svolta la gita culturale – gastronomica autunnale. La meta di quest’anno è stata San Miniato (PI), in occasione della Mostra Mercato del Tartufo bianco. La giornata è trascorsa molto serenamente. Durante la mattinata, i numerosissimi soci partecipanti hanno visitato, con due guide molto competenti e simpatiche, il centro dell’interessante borgo toscano, crocevia storico di primaria importanza. Dopo un lauto pranzo all’interno dell’antico frantoio del Convento di San Francesco, a base di specialità locali ed assaggi di tartufo, durante il pomeriggio si è potuto girovagare tra i numerosissimi stand allestiti per la fiera, effettuando anche i più svariati acquisti, soprattutto “golosi”.

- Alla fine di ottobre si è concluso, con grande soddisfazione dei partecipanti, il corso “L’Udito della Vista” tenuto dal prof. Danilo Faravelli. In un interessante parallelismo tra musica ed arte pittorica, il corso si è articolato in due incontri che hanno proposto molti elementi di riflessione. Il docente, con estrema competenza e capacità di coinvolgimento, ha saputo guidare i presenti alla scoperta di un modo originalissimo di approcciarsi alla storia della musica, dalle origini ad oggi.

Sabato 22 Ottobre un nutrito gruppo di soci ha visitato a Milano la Basilica di Sant’Eustorgio e, al suo interno, la Cappella Portinari. I partecipanti hanno apprezzato, anche grazie all’aiuto di guide competenti, queste interessanti realtà milanesi, depositarie di una ricchissima storia.

L’ ALAUS ha erogato un contributo di € 1500,00 alla Fondazione Santa Chiara ONLUS di Lodi. Il contributo è stato finalizzato all’allestimento di uno spazio all’aperto dedicato agli ospiti del reparto Ortensie - nucleo Alzheimer -. Tale spazio, che verrà denominato “Il Giardino delle Ortensie”, ha lo scopo di permettere ai pazienti, quasi totalmente privi di autonomia, di fruire di un luogo all’aria aperta dove poter svolgere anche attività di stimoli sensoriali e psicomotori.

- DOMENICA 11 settembre 2016, dopo la pausa estiva, si è svolta la visita alla VILLA REALE, DUOMO E CENTRO STORICO DI MONZA, a cui ha partecipato un gruppo numeroso di soci. Per quanto riguarda la VILLA REALE, in mattinata, per la durata di tre ore, è stata effettuata la visita guidata agli esterni, ai giardini che circondano la residenza , il roseto e, gli interni al primo piano nobile dove si trovano la sala da ballo, le sale di rappresentanza, gli appartamenti reali, completamente arredati, e la biblioteca di Umberto I e Margherita che divennero proprietari della villa nel 1868. Nel pomeriggio ci siamo trasferiti nel centro storico di MONZA e, per altre tre ore sempre con le due guide, abbiamo visitato il Duomo, esterno ed interno, e la quattrocentesca Cappella di Teodolinda, dipinta dagli Zavattari, dove è conservata la Corona Ferrea. A seguire una visione del Centro Storico: Arengario (antico palazzo comunale), la torre dei Pessina, il Ponte d'Arena e il ponte Nuovo e l'esterno della chiesa di S. Maurizio (chiesa conventuale della Monaca di Monza, luogo manzoniano). Una piacevole giornata, accompagnati da guide preparate e competenti.

- Tra fine maggio ed i primi di giugno si sono conclusi, con soddisfazione dei soci partecipanti, i corsi di lingue (inglese e spagnolo), di informatica base e di Storia dell’arte (lettura critica delle opere d’arte). Un grazie di cuore ai docenti che hanno come sempre dimostrato grandissima disponibilità e professionalità. 

- Martedì 24 maggio i soci partecipanti hanno assistito presso il Teatro alla Scala di Milano a due interessanti ed originali produzioni su musica di Maurice Ravel: l’opera in un unico atto “L’heure Espagnole” e “L’Enfant et les sortilèges”, fantasia lirica in due parti. Curatissimi dal regista, il francese Marc Minkowski, la scenografia ed i costumi. Ottima la performance di tutti gli interpreti  e dell’orchestra.

- Domenica 15 maggio un folto numero di soci ha partecipato alla visita guidata del castello di Bardi, in provincia di Parma. La visita, durata più di due ore, ci ha permesso di visitare il castello in tutte le … sue sfumature. Dai camminamenti di ronda, sulla parte alta delle mura, alle torri; dalla cantina alla ghiacciaia fino al forno che, se da un lato dava sulla cucina, dall’altro lato si apriva sulla sale delle torture. Effettivamente in questi ambienti si respirava un’aria particolare, forse perché, si dice, che il fantasma Moroello qui si aggiri alla ricerca di Soleste, sua amata. Nel pomeriggio Parma ci ha accolto col suo fascino di città accattivante e gioviale. Principalmente il Battistero e la Cattedrale hanno catturato la maggior parte del tempo a nostra disposizione. Anche in questa occasione il bel tempo, sempre prenotato con largo anticipo, e le guide che ci hanno accompagnato, ci hanno regalato una bella giornata di relax. Vedi fotografie e filmato.

Sabato 30 aprile, nel pomeriggio, si è svolta la visita al Parco Tecnologico Padano. Sotto la guida esperta del dr. Claudio Nicoletti, ricercatore presso il Parco, tra l’altro aperto in esclusiva per ALAUS, i soci partecipanti hanno potuto conoscere da vicino gli ambiti di lavoro di questo importante centro nazionale ed europeo: attività di ricerca, di servizi ed incubatore di imprese. Si è poi passati a visitare i laboratori, gli altri spazi interni ed esterni, tra cui il Demo Field Agricolture of Tomorrow.

- L’ALAUS ha erogato un contributo economico di € 250,00 all’Associazione Operaie del S.Vangelo, di Via Magenta a Lodi, per aiutare giovani madri in difficoltà.

- Si è concluso a maggio 2016 nelle classi terze della Scuola media “Ada Negri “ di Lodi il progetto di formazione “Il Trenino della Sostenibilità” realizzato da VIVATTIV@ Biomimesi per il progetto e la ricerca ecosostenibili con il contributo della Fondazione della Banca Popolare di Lodi. Il progetto, che ha ottenuto riscontri molto positivi, ha avuto il patrocinio di ALAUS, dell’Ordine degli Ingegneri di Lodi, del FAI (Presidenza Regionale Lombardia) e del Comune di Lodi. Vedi articoli riferiti al momento della premiazioni degli studenti vincitori del concorso, a conclusione del progetto: "Il Cittadino", 09/07/2016 e "Il Giorno", 09/07/2016.  

- Venerdì 11 Marzo 2016 un foltissimo gruppo di soci ha assistito presso il Teatro alla Scala di Milano al balletto classico “Lo Schiaccianoci” sulla musica di Pëtr Il'i? ?ajkovskij e la coreografia di Nacho Duato. Clara è stata interpretata da Vittoria Valerio e lo Schiaccianoci/Principe da Angelo Greco. Entrambi, pur giovanissimi, sono già ballerini solisti del corpo di ballo della Scala.
Molto apprezzate sono state anche le scenografie ed i costumi.

- Sabato 20 Febbraio 2016 abbiamo assistito presso il Teatro Nuovo di Milano al musical “Tutti insieme appassionatamente”, trasposizione dell’omonimo film interpretato da Julie Andrews ed uscito nelle sale nel 1965. Lo spettacolo, molto fedele al film soprattutto nelle canzoni originali, ha visto come protagonisti Vittoria Belvedere nella parte di Maria e Luca Ward nella parte del comandante Georg Von Trapp.
Adattamento e regia sono di Massimo Romeo Piparo.
Il pubblico si è rilassato per circa tre ore in un’atmosfera di grande semplicità e serenità.

- Domenica 7 Febbraio 2016 un folto gruppo di soci ha visitato a Bologna, presso Palazzo Albergati, la mostra “ BRUEGHEL – Capolavori dell’arte fiamminga”.
La mostra comprendeva opere varie di ben cinque generazioni della famiglia Brueghel.
Purtroppo, nonostante l’interesse suscitato dai quadri, la location è sembrata subito inadeguata, con sale troppo piccole e stretti passaggi.
Nel pomeriggio si è poi visitato, con guide competenti e coinvolgenti, il bellissimo centro storico di Bologna.

- Nell’ambito dei “Percorsi milanesi” che l’ALAUS già da qualche anno propone, sabato 23 Gennaio, un numeroso gruppo di soci ha visitato, con guide esperte, la Casa degli Atellani, i suoi cortili ed il suo giardino che ospita la ormai famosa Vigna di Leonardo. Il contesto, con gli interni resi disponibile alla visita dai proprietari, è  apparso coinvolgente ed affascinante, confermando ai partecipanti quanto ci sia ancora di  “magico” da scoprire in una grande e moderna città come Milano.
Nello stesso pomeriggio i soci partecipanti hanno poi visitato la vicina chiesa di Santa Maria delle Grazie, dal 1980 inserita nella World Heritage List dell'Unesco perché una delle massime testimonianze dell’arte rinascimentale.